5° ROUND WWS IMOLA

L’appuntamento sul circuito di Imola, Round 5 del World Supersport sembrava essere promettente per il Race Dept. ATK#25 ma un problema al motore ha compromesso la gara di Alex che è stato costretto al ritiro in gara.

Dopo aver fatto registrare il 6ºmiglior tempo in qualifica, ed essere stato costantemente  nella top 8 in tutti i turni di prove (4º nelle free practice 3), il team era fiducioso per la gara visto il passo gara molto buono di Alex.

Un incoveniente tecnico durante il warm-up non ha lasciato scelta al team, che impossibilitato a cambiare il motore visto lo scarso tempo tra warm-up e gara, ha optato a sostituire diverse parti che potevano causare il problema alla MV Agusta F3. Allo spegnersi del semaforo Alex è rimasto “piantato” in griglia con evidenti problemi alla moto; perdendo molti secondi dal gruppo che è partito senza problemi. La moto ha ripreso a funzionare e il pesarese ha iniziato una furibonda rimonta fino a raggiungere la zona punti, purtroppo poi nel corso del 9 giro il motore ha ceduto definitivamente ed Alex è stato costretto al ritiro.

Alex Baldolini: “è stato un week-end perfetto fino alla domenica. Abbiamo lavorato davvero bene sul set-up della moto durante le prove libere e avevamo un ottimo passo gara; abbiamo concluso tutti i turni tra la 4ª e 7ª posizione, 6º in qualifica. Sfortunatamente la moto ha iniziato ad avere problemi durante il warm-up e non siamo riusciti a fare neppure un giro. Non avevamo abbastanza tempo per cambiare il motore prima della gara, cosí abbiamo cambiato tutto quello che avevamo a disposizione nel box. Nel giro di allineamento la moto sembrava funzionare ma nel warm up lap ha iniziato di nuovo a non andare. Ho provato comunque a partire ma durante il primo giro la moto ha continuato a non funzionare. Ero ultimo e staccatissimo dal gruppo quando improvvisamente la mia F3 ha iniziato a funzionare a dovere. Ho provato a spingere al massimo per raggiungere i piloti davanti a me, ho guadagnato parecchie posizioni con relativa facilitá, i tempi sul giro erano buoni (gli stessi di chi ha concluso in 5ª posizione) ma quando stavo per sorpassare Menghi e Gamarino il motore è letteralmente esploso e sono stato costretto al ritiro. È davvero un peccato perchè anche con il problema alla partenza sono sicuro che avrei concluso nella top 10. Di certo non era l’epilogo che speravo per questo week-end di casa , Imola è uno dei miei circuiti preferiti e il team ha lavorato alla perfezione e sia loro che io meritavamo un buon risultato. Comunque sono molto fiducioso per le prossime gare, visto che abbiamo nuovamente dimostrato che possiamo lottare per le posizioni di vertice. Voglio ringraziare il team e tutti gli amici che mi sono venuti a trovare durante il fine settimana. Saremo piú forti (e piú fortunati) a Donington Park.”