1° gara1 e 2° gara2 Morosi al Mugello CIV

Terminata la pausa estiva ritorna il Campionato Italiano Velocità con il doppio appuntamento del Mugello. In un insolitamente caldo weekend di fine settembre i nostri piloti si trovano ad affrontare sfide diverse: Alessandro Morosi deve difendere la testa della classifica, mentre Davide Conte continua l’apprendistato, affrontando per la prima volta i 5245 metri del circuito in sella ad una PreMoto3 250 4t.
Nel primo turno di qualifica Morosi stabilisce il nuovo record del circuito, imbattuto dal 2015, mentre Conte lima decimi di secondo al suo best lap ad ogni turno. Una brutta caduta nelle Q2 non permette a Morosi di abbassare ulteriormente il record, che gli permette comunque di partire dalla pole, mentre Conte guadagna la 16esima casella in griglia

Gara1
La PreMoto3 ci ha abituato a gare fatte di sorpassi e controsorpassi continui al Mugello, dove le scie sono fondamentali nel lungo rettilineo, ed anche in questo caso non si smentisce. Già dal primo giro si verificano due gare parallele: quella del gruppo di testa e quella degli inseguitori: Morosi, con le sue traiettorie non convenzionali, riesce a guadagnare in alcuni tratti della pista, ma gli avversari non mollano ed il dolore per la caduta del mattino si fa sentire, rendendo forse ancor più speciale la sua quarta vittoria stagionale.
Conte è rimasto col gruppo degli inseguitori, lasciando che si sfogassero per buona parte della gara e passando all’attacco nel finale, risalendo fino all’ottava posizione nella classifica delle 250 4t. In gara ha abbassato di mezzo secondo il tempo della qualifica, dimostrando con i numeri che le sue performance sulla nostra moto sono in continuo e costante miglioramento